Abrogata la norma della “parentopoli” in consiglio regionale

Abrogata la norma della "parentopoli" approvata la settimana scorsa all'unanimità. Lo chiameremo: "il giorno del pentimento". Vedremo, presento comunque oggi il mio ordine del giorno che chiede di…

Concorsone e mancate assunzioni del consiglio regionale

Il lavoro c'è ma il Consiglio regionale non assume.Bandito nel 2019 e conclusosi con l'ultima prova scritta nel luglio scorso, ad epilogo di un tirocinio formativo durato quasi un anno, i vincitori…

Mozioni approvate. Scarti tessili e vuoto a rendere

Finalmente approvate due mozioni del M5S! - misure per incentivare il sistema del cd. vuoto a rendere - misure per incentivare il recupero dei rifiuti speciali tessili nell'ottica dell'economia…

Negata in Consiglio la richiesta di trattazione urgente su gestione dei rifiuti

Il Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle, a norma degli articoli 57, comma 4, e art. 61 Regolamento di organizzazione e funzionamento del Consiglio Regionale CHIEDE la trattazione della questione, in…

Mozione sull’eliminazione della plastica dagli uffici regionali. Approvata

Vittoria in regione Campania. Approvata la nostra mozione. Oggi è un bel giorno in Regione Campania perché siamo riusciti a far approvare la nostra mozione che impegna la Regione Campania ad aderire…

Mense biologiche. Mozione approvata

Approvata la nostra mozione sulle mense biologiche nelle scuole della Campania che consentirà di garantire cibo sano e a chilometro zero per i nostri studenti e il ripristino, laddove possibile,…

L’infame fake news del Mattino sul M5S

Ancora fango sul Movimento 5 Stelle. E' vergognosa infatti la fake news del giornale di Caltagirone che tenta di fare i conti in tasca ai consiglieri regionali della Campania facendo paragoni senza…

Il Fiume Sebeto al Centro Direzionale

Sentite, vive da migliaia di anni e il suo suono è un canto. La terra sopravviverà alla nostra idiozia

Basta con le offese. Consiglio regionale, intervento sul regolamento

In consiglio regionale le offese e l'eloquio da bar di quart'ordine non vengono censurati e non si consente la replica in spregio al regolamento e alla buona educazione.