Vomero, rimozione panchine. Dopo gli alberi, i ristoratori vogliono tagliare le panchine.

Dopo gli alberi che sono stati tagliati senza pietà, in quanto “davano fastidio” adesso è la volta delle panchine. I ristoratori e baristi in particolare di via Scarlatti e via Luca Giordano ma anche…

Stadio Collana. Consiglio di Stato concede la sospensiva al primo trimestre 2023

Nonostante la relazione negativa del Commissario, nonostante sia stata revocata dal Tar la gestione dello stadio Collana alla Giano, riconoscendo una serie di irregolarità ed illegalità che sfociano…

Liberate lo stadio Collana

Finalmente all’incontro in commissione Trasparenza, tenutosi ieri 5 luglio con tutte le associazioni di categoria e degli sportivi, letteralmente cacciati dallo stadio per chiedere giustizia e…

Stadio Collana in ostaggio. Giano “abusiva”

Da ormai tanto tempo la Regione Campania ha accertato l’illegittimità gestionale all’interno della struttura regionale, da parte della società Giano che non ha alcuna intenzione di andare via, pare…

Stadio Collana. Giano abusivo non va via

La Regione sembra trovarsi nella situazione di un proprietario di casa qualunque, il quale non riesce a cacciare un occupante abusivo, pur avendo ricevuto dal tribunale la sentenza di sfratto…

Blocco invio armi all’Ucraina. Solo propaganda Pacifinta

Una propaganda “pacifinta” che contesto da sempre, stranamente al fianco di De Luca che in questo caso, almeno apparentemente, segnala al governo nazionale di bloccare la fornitura di armi…

Cessate il fuoco immediato in Ucraina. Webinar con il MEAN

La pace si costruisce prima di scatenar guerre, non esistono ami difensive, ma solo ipocrisia di chi ciarla di tavoli dopo aver armato fino ai denti Nazioni in conflitto.

Bambini chiusi allo Stadio Collana e il Comune applaude il concessionario revocato

È un peccato che ai bambini non sia stato permesso di manifestare per la città in difesa della cultura della non violenza il Comune ancora oggi, con la scusa di due anni di pandemia ed avendo…

Stadio Collana. Revocata la gestione Giano

La Regione ha adesso l’obbligo di affidare lo stadio, non più a quelle società nate all’ultimo momento proprio per gestire questi spazi per interessi privati, bensì, grazie a quest’ultima sentenza…