Dopo aver discusso ed approvato la mia mozione in Consiglio Regionale a metà febbraio ormai due mesi e mezzo fa, al fine di ridurre i tempi di intervento del 118 in Campania, a costo quasi zero, ancora non ho saputo più nulla, eppure non ci vogliono tempi lunghissimi per dare la possibilità al 118 in corsa per l’intervento di salvataggio, di accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico e conoscere il paziente prima di essere sul posto.

Dopo quasi tre mesi ancora nulla, eppure la mozione è stata approvata, seppur con la modifica apportata dall’Assessore Cinque, attenendosi alle linee guida a livello nazionale.

Al momento c’è il via libera solo per il medico di base, ma è giusto che il medico del Pronto Intervento conosca già la situazione sanitaria del paziente, durante il tragitto, consultando tramite un’App, la storia clinica online del paziente.
Per questo ho inviato una PEC all’assessore alla sanità della Regione Campania, al fine di sapere a che punto è l’iter per dare l’accesso alla piattaforma online dei pazienti anche ai medici in servizio presso l’Emergenza Sanitaria Territoriale.