Ho chiesto di intervenire oggi durante il Question Time per avere risposte dopo l’inchiesta di fanpage sulla questione Avis, ma è stato rimandato il mio intervento per ‘ulteriori indagini’ e questo non è un buon segno!

Il sangue raccolto per strada, sembra venga fatto non in maniera corretta, pare che in molti casi non vengano rispettati i requisiti molto stringenti, come ad esempio il non aver fatto i tatuaggi di recente, o il dichiarare eventuali malattie ecc.

Invece in molti casi pare che questa cosa non fosse presa in considerazione.
Se c’è un pericolo del genere è ancora più preoccupante, quando si tratta della salute delle persone.

Si tratta sicuramente di un’associazione di volontariato, ma la Regione Campania paga comunque 65 euro a sacca: ho chiesto quindi di verificare se questo percorso è effettivamente fatto nella maniera giusta.

Il mio consiglio è sempre quello di andare a donare il proprio sangue se si può, magari in ospedale, così da ricevere in cambio anche i risultati delle analisi del sangue.

Sono sicura che questa interrogazione non avrà proprio una risposta, anche perché tra 15 giorni, ossia per il prossimo Question Time ci sarà la discussione per il bilancio dove si ferma tutto, per questo ritengo che sarà discusso forse a gennaio, con l’attenzione che chiaramente tenderà a scemare, spero di sbagliarmi.