Dovrebbe esserci una presenza più forte delle istituzioni sul territorio.
Una visione di città e di uso degli spazi nel rispetto dell’esistente e della storia.
Gli spazi servono, ma attualmente vengono occupati da sedie di bar, gazebo e quant’altro in maniera selvaggia e poco rispettosa.

Non c’è controllo sulla città e, principalmente, non c’è condivisione delle scelte urbanistiche con i cittadini. Anche il sindaco Manfredi continua l’eredità di De Magistris nel continuare la dismissione della bellezza della città.