Torniamo al discorso di qualche mese fa sul Recovery Fund.

A noi del Sud sarebbe spettato il 70% delle risorse disponibili ed invece viene annunciato meno del 40%.

Bene, ora se pensavate che questo 40% era una percentuale ingiusta, immaginate invece se avessimo ottenuto solo un 11%. In questo caso la realtà supera l’immaginazione, come si dice…al peggio non c’è mai fine.

Vi spiego meglio, la cifra in ballo programmata nel PNRR per il Trasporto Pubblico Locale ammonta a 3,6 miliardi di euro ed è stata ripartita: al Sud 1,73 Mld e al Centro/Nord 1,87 Mld. Ma non siate entusiasti e non saltate subito a conclusioni affrettate perché adesso viene il bello e il trucco sta nel fatto che al Sud vengono assegnati solo 230 milioni (11%) su 2,1 miliardi totali del Recovery Fund perché la restante parte 1,5 Mld proviene dal Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) che già spettava al Sud!

Insomma in Parlamento stanno facendo giochi di prestigio con i nostri fondi, spostando un po’ qua e un po’ là le risorse e confondendo le acque mentre i nostri portavoce del Sud assistono senza intervenire in questo “spettacolo”.

Di questo passo non ci rimarrà altro che affidarci ad un miracolo del nostro San Gennaro.

Grazie a Piernicola Pedicini