Revocati gli impianti per la gestione dell’umido del Salernitano Finanziati Afragola Casalduni e gli impianti di Giugliano per il trattamento delle ecoballe sotto un breve riepilogo della delibera.

Programmazione iniziale: 225.441,720,00€ smaltimenti rifiuti ecoballe divisi in 202.904.973,00 €, 7.536.747,00 €, 13.000.000,00 € e 2.000.000,00 € residui.
Programmazione iniziale: 225,441,720,00€ smaltimenti rifiuti ecoballe divisi in 202.904.973,00 €, 7.536.747,00 €, 13.000.000,00 € e 2.000.000,00 € residui. Revoca al comune di Castelnuovo Cilento (SA) e allo STIR Battipaglia (SA) e Tufino (NA) di 18.136.747,00 € di questi 14.656.229,00 € sono stati riprogrammati per integrare quadri economici degli impianti di Chianche (AV), Pontecagnano Faiano (SA) e Cancello ed Arnone (CE). Revoca al comune di Fisciano (SA), Pontecagnano Faiano (SA) e STIR Battipaglia (SA) per un totale di 54.189.435,00 € di cui solo 52.042.627,00 € disponibili (la differenza è da recuperare dalla restituzione degli anticipi già erogati ai vari comuni). Di questi ultimi 52.42.627,00€, 13.347.320,00 € per integrare quadri economici Casalduni e Afragola, 36.000.000,00 € per le gare di affidamento del trasporto impianti Giugliano (NA) e Caivano (NA), 2.695.307,00 € da rimandare a programmazione

Il totale delle risorse stanziate per n. 10 impianti attualmente programmati ed in corso di realizzazione finanziati sul FSC 2014/2020 Intervento strategico “Impianti di trattamento della frazione
organica da raccolta differenziata, dei rifiuti speciali e dei rifiuti liquidi” sono177.349.752,00 €.