Quasi 14.700 chilogrammi di fluoruro di idrogeno (acido fluoridrico) sono stati intercettati e sequestrati dai funzionari dell’Agenzia delle Accise, delle Dogane e dei Monopoli (Adm) di Napoli 1 prima che venissero inviati in Tunisia. Si tratta di materiale definito “dual use” che, pur essendo principalmente destinato a scopi civili, puo’ anche essere utilizzato per la fabbricazione e lo sviluppo di diverse tipologie di armamenti. L’acido, contenuto in dei fusti in plastica, è risultato sprovvisto della prescritta licenza rilasciata dall’Unità per le autorizzazioni dei materiali di armamento (Uama). Le analisi del Laboratorio Chimico di Milano hanno confermato la natura del prodotto e la sua composizione, ed evidenziato una concentrazione pari al 45,30%. Il legale rappresentante della società esportatrice con sede in Campania è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Qui la Risposta della commissione Europea