Noi votiamo un candidato del M5S.
Quello che sta nascendo adesso è un percorso che è quello che avremmo fatto normalmente se non ci trovassimo in questa situazione emergenziale. Siamo legittimati o no? Secondo me la legittimazione c’è, siamo legittimati a fare quel che stiamo facendo perchè questo è il percorso del M5S. Non servono norme, non servono giudici non serve Cagliari o Crimi, che non so neanche che ruolo abbia adesso. Noi stiamo facendo il percorso del M5S, per cui pensare di immaginare già adesso che ci debba essere un’altra lista, ma perchè, per quale motivo? Cerchiamo di puntare su che cosa faremo dopo. Adesso ci siamo contati, siamo tanti, esserci adesso significa però anche offrire la propria disponibilità a continuare questo percorso che non sarà facile, sarà in salita, troveremo ostacoli, ma siamo nell’unico binario giusto, quello disegnato dal M5S.

Il M5S non è nato per fare accordi e per vedersi calati dall’alto nomi sconosciuti all’attivismo e ignari del programma. Interessante sarebbe capire cosa, tra una patatina e un bitter, sia stato posto come tema centrale e programmatico per la nostra città, tanto da esaltare un accordo con PD Italia viva…Su questo gli interrogati tacciono!

IL M5S nasce per condividere e decidere insieme se si impone altro si diventa altro ed era proprio l’altro che avremmo voluto combattere!