Le speculazioni dei parcheggi interrati la mancanza di un piano chiaro di mobilità cittadina BOX INTERRATI non c’è stata nessuna opposizione seria. Il sindaco si è GIOCATA un’altra carta di credibilità.

Nei fatti:

  1. non ha fatto un piano parcheggi che avrebbe messo fuori uso i progetti speculativi che attendevano nel cassetto
  2. non ha revocato quando AVREBBE POTUTO il deliberato commissariale sui parcheggi
  3. non ha proceduto a prendere possesso di quelli invenduti come la legge impone dopo i 36 mesi dal temine dei lavori

DOPO QUASI 10 ANNI IN CUI SIAMO STATI OSTAGGIO DEL CANTIERE DEL PARCHEGGIO, adesso, dopo la pronuncia del Consiglio di Stato, il cantiere deve essere chiuso e la piazza restituita ai cittadini. Il comune di Napoli ha il dovere di controllare lo stato dei luoghi e dei sotto servizi e operare per la sicurezza degli abitanti della piazza!

È FINITA! Ce l’abbiamo fatta!

Dal 24 aprile del 2013 data in cui il Comune firmò il permesso a costruire
stiamo lottando ed aspettando.
Oggi finalmente la pronuncia del Consiglio di Stato mette una pietra tombale sul parcheggio di Piazza Leonardo.
Adesso pretendiamo il ripristino dei luoghi.

SUBITO!
Levate quel cantiere discarica, ripulite e risistemate la piazza
sia sotto che sopra e tutti i sotto servizi