Trivellare in zona rossa nella caldera dei Campi Flegrei?
Ci pensa De Luca
FATTO!!!

17/06/2020
Sono passati circa sette giorni dal brusco stop ai lavori di trivellazione realizzati ad Agnano, quando il Sindaco di Pozzuoli, il 10 giugno, comunicava, tramite il proprio profilo facebook, di aver sospeso il cantiere della trivellazione in corso in via Scarfoglio, ribadendo il parere negativo già espresso dalla Giunta e dal Consiglio nel 2015, in relazione al progetto di impianto geotermico pilota proposto dalla società Geoelectric ad Agnano in località Pisciarelli e di aver chiesto ufficialmente all’assessore regionale alle Attività produttive e alla ricerca scientifica, Antonio Marchiello, di revocare l’autorizzazione della Regione Campania a tale opera; eppure continuano a innalzarsi le nubi di vapore acqueo miste a gas non meglio identificati. Enormi nuvole che raggiungono la ragguardevole altezza di cinquanta metri e che sovrastano in altezza e dimensione le normali fumarole “addomesticate” da secoli nella zona di via Pisciarelli e via Scarfoglio. Il danno ambientale dovrà ancora essere quantificato. Si parla, ma studi approfonditi non sono ancora stati realizzati, di un danno irreversibile a causa dell’impossibilità di “tappare” il foro praticato nel sottosuolo. Bloccare la fuoriuscita dei gas, infatti, potrebbe provocare ulteriori cedimenti in altre zone dei Campi Flegrei o, peggio, esplosioni con effetti imprevedibili in una zona densamente abitata come la valle di Agnano.

Abbiamo fatto vari atti nel merito un’interrogazione, un question time e degli accessi agli atti e informazioni.

Qui potete visionare il Decreto Dirigenziale
Qui la nostra richiesta sulle trivellazioni
Qui la nostra richiesta sulla fumarola e qui la risposta dell’INGV
Qui la lettera di incarico – progetto Geogrid n.098 e lettera di incarico – progetto Geogrid n.187
Qui una relazione dell’INGV
Qui la diffida all’effettuazione della chiusura del pozzo geotermico
Qui l’ordine del giorno
Qui la trattazione d’urgenza
Qui l’appello dell’UGI sulla questione del pozzo geotermico di Agnano


19/06/2020
Dal lanciafiamme alle trivelle, così De Luca tutela i cittadini
Autorizzata inspiegabilmente una perforazione in zona altamente sismica
Di seguito trovate il video della seduta di question time


24/06/2020
Ecco la risposta di Ingv alla nostra richiesta.


27/06/2020
Alla fine…
La Regione non sa
INGV neanche
il Comune di Napoli tace
il Comune di Pozzuoli vuole fare una commissione
intanto il buco c’è e sputa gas e i 4 milioni chi li ha avuti non si sa…
anche stavolta solo la Procura della Repubblica potrà fare chiarezza in questo mondo di “incertezze”
Siamo fortunati a sopravvivere nonostante voi…


29/06/2020
A distanza di 21 giorni dalla perforazione il Sindaco di Pozzuoli ha messo in sicurezza l’area o solo bloccato la perforazione?
Cosa si sta respirando ad Agnano?
Nessuno lo sa…
e il Sindaco di Napoli cosa pensa di fare?

Ecco cosa succede nel frattempo in comune.
Consiglio Comunale di Pozzuoli: solita storia che si riassume in “siamo d’accordo con l’atto ma non lo votiamo perché proposto da voi”.
bocciato da pd e verdi Come altre volte ci chiedono di ritirare l’atto per poi farne un altro condiviso.
Le prime volte, in buona fede, ci abbiamo anche creduto. Ma poi abbiamo sempre ottenuto un pugno di mosche. Siamo stanchi di farci prendere in giro.
da ANTONIO CASO nostro consigliere di Pozzuoli

Nessuna descrizione della foto disponibile.

06/07/2020
A Pozzuoli si è “bucato” in maniera improvvida e incosciente
De Luca con una riflessione postuma invoca la scienza e la tecnica
ma la scienza e la tecnica si erano già espresse.
Sentite un po’ cosa ha detto De Luca nel merito ad un mese dallo stop alle trivellazioni.


11/07/2020
Comune di Pozzuoli, area trivellazioni campi flegrei.
Cosa fanno gli operai e a che ditta appartengono?
Ma l’area non doveva essere sotto sequestro visto che NESSUNO sa chi ha autorizzato la trivellazione?


12/07/2020
Un forte boato stanotte nei Campi Flegrei
Ingv e la regione dovrebbero vigilare ed informare i cittadini
sulle “sperimentazioni” che autorizzano sotto le loro case
e sulle “toppe messe in gran fretta” sui buchi.
MA DE LUCA HA VIGILATO O SOLO EROGATO?
quanto costerà in soldoni questo “esperimento” sulla pelle dei Napoletani!

Ho presentato oggi in aula la Questione Urgente sulle perforazioni di Via Antiniana e chiesto un impegno serio delle Giunta
L’argomento non è stato considerato degno di attenzione. Non se ne può discutere!
Tutti i consiglieri tranne il m5s hanno votato per non discuterlo!

16/07/2020
Qui l’appello dell’UGI sulla questione del pozzo geotermico di Agnano
Per la prima volta si parla di incidente

17/07/2020
Seduta di question time sui gravi rischi dovuti alle trivellazioni ad Agnano

28/07/2020