Violenze contro i medici, sputi e lanci di oggetti contro il 118, botte e insulti contro i sanitari. Questo succede in Campania. L’assistenza sanitaria alla deriva riversa sul 118 le proprie inefficienze. Per questa ragione esprimiamo una grave condanna nei confronti del governatore De Luca che non attua quel Piano delle attività territoriali che è costato milioni di euro ai cittadini. Ancora oggi, si muore in attesa di una ambulanza che non riesce ad arrivare.