“Da quando il MoVimento 5 stelle si è insediato in Regione Campania ogni giorno scopriamo e denunziamo irregolarità nascoste come la polvere sotto il tappeto”. È l’attacco della Consigliera regionale Maria Muscarà (M5S). “Recentemente la Regione Campania ha stanziato 600 milioni di euro a favore dell’EAV (Ente Autonomo del Volturno) per tentare di sanare il buco nero della pregressa situazione debitoria. Prontamente abbiamo voluto approfondire la sezione del personale al fine di studiarne l’organigramma, le competenze, le posizioni apicali e i compensi”. “Purtroppo con grande stupore abbiamo appreso che nessuna di queste notizie è riportata sul sito internet ufficiale, contravvenendo palesemente al decreto legislativo sulla Trasparenza” incalza Muscarà. “Per questo ringrazio pubblicamente l’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) a cui ci siamo rivolti, per essere prontamente intervenuta, avviando un’istruttoria e provvedendo e confermando le carenze da noi denunciate nella pubblicazione dei dati previsti dalla normativa vigente. Perché si nascondono queste informazioni? È questo il cambiamento tanto sbandierato o più probabilmente si stanno ripercorrendo le solite strade vecchie, che provocheranno altri  danni al trasporto campano? Ci aspettiamo che quei dati vengano pubblicati immediatamente – conclude preoccupata la consigliera  Maria Muscarà – in modo da poter verificare se c’è qualcosa che si vuole nascondere”.