Come dimostrano il disastro degli incendi sul Vesuvio nei pressi delle discariche e l’assoluta mancanza di certezze su cosa stia bruciando in questi giorni di enorme confusione nell’inceneritore di Acerra, la gestione del ciclo dei rifiuti e più in generale dei temi ambientali da parte di questa giunta regionale è pericolosa e fallimentare. La gente di Acerra è esasperata e ha ragione visto che molto probabilmente le ecoballe finiranno ugualmente nell’inceneritore o negli inceneritori  e, quel che è peggio, nei CEMENTIFICI  sotto forma di bricchette. Di fronte al disastro ambientale in atto noi davvero non sappiamo cosa altro debba succedere per convincere questa giunta regionale a andare a casa per manifesta incapacità.