Salerno, prima di tutto. Non è mai stato un mistero che il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca avesse un legame profondo con la sua città. Lo ha dimostrato per le nomine nei settori centrali dell’amministrazione regionale fatte nei primi due anni a Santa Lucia: oltre alle competenze, De Luca ha sempre valutato la “salernitaneità” dei profili. Un criterio che il presidente della Regione pare abbia seguito anche nella distribuzione dei fondi ad associazioni, cooperative ed enti religiosi. Balza subito agli occhi, scorrendo la graduatoria, pubblicata il 6 febbraio dal Consiglio regionale della Campania, delle associazioni che avranno diritto ai contributi, la provenienza geografica: su 12 associazioni selezionate per l’eorgazione dei fondi 9 sono di Salerno. Il 90% dei contributi sarà dirottato nella città guidata per anni da De Luca. Un amore che non sembra finire mai.

Ecco l’elenco dei beneficiari:

  • Associazione il Cubo di Capaccio Scala 2.754,00;
  • Compagnia Teatro Tandem Onlus ‐ sita in S. Mango Piemonte (Sa) € 1.410,00;
  • Associazione Culturale “Avalon Arte” ‐ sita in Salerno – 84126 – Via F. Crispi, n. 71, € 450,00;
  • Associazione Culturale Teatrale no‐profit “La Ribalta” ‐ sita in Salerno – 84126 – Via S. Calenda, 380,00;
  • Parrocchia dei SS. Matteo e Gregorio in Cattedrale di Salerno, € 720,00;
  • Associazione CTA – Centro Turistico ACLI – sita in Salerno € 4.173,00;
  • Associazione Culturale “Overline”, sita in Baronissi (Sa) – 84081 – P.zza della Repubblica, n. 4, il contributo complessivo massimo pari a € 1.204,00;
  • Sportiva “PDO Salerno Handball Team ASD”, sita in Salerno 865,00, euro;
  • Associazione Sportiva “PDO Scuola di Handball ASD”, sita in Salerno – 84131 – Via Acquasanta, n. 31, il contributo complessivo massimo pari a € 577,00.