L’interrogazione a firma di tutti i consiglieri regionali M5sull’ospedale di Nola. È un po’ lunga ma vi invito a leggerla per capire come le criticità dell’ospedale erano note da tempo e quanto accaduto in pronto soccorso era prevedibile. DeLuca e il suo direttore generale non hanno fatto NULLA in un anno e mezzo per risolvere una situazione drammatica. 107 posti letto attivi invece dei 236 previsti dal piano ospedaliero. 2 sale operatorie e una rianimazione pronte da anni e mai entrate in funzione. Una richiesta di barelle per il pronto soccorso inevasa dal 2015, nonostante 9 solleciti. Almeno 20 posti letto cancellati per adibire un’ala dell’ospedale a spogliatoi. Un organico inadeguato, con gli infermieri che al pronto soccorso svolgono pure funzioni di OSS. I responsabili di questo disastro devono andarsene a casa, e non sono certamente i medici e gli infermieri. LicenziamoDeLuca e il suo direttore generale!